Porte scorrevoli esterne vantaggi e svantaggi | Double-B

Porte scorrevoli esterne vantaggi e svantaggi


porte-scorrevoli-esterne vantaggi e svantaggi

In genere le porte scorrevoli esterne si usano quando non c’è spazio sufficiente in  un determinato punto della casa, ma non sempre è così. In molti casi questa soluzione può essere adottata solo per la sua semplice praticità, magari separando la cucina dal soggiorno. Un altro motivo sulla scelta delle porte scorrevoli esterne può essere quello del risparmio, infatti, questo tipo di porte possono essere  più economiche rispetto alle tradizionali.

Il vantaggio forse più evidente riguarda il montaggio e la luce in casa perché non presenta montanti centrali e si possono realizzare specchiature piu’ grandi. L’installazione in genere è abbastanza semplice, si può eseguire con attrezzi che comunemente sono disponibili in ogni casa.

Il montaggio anche per i meno esperti è nell’ordine di qualche ora, ovviamente dipende anche dalle dimensioni.

Il fattore estetico delle porte scorrevoli

I vantaggi di questa soluzione li abbiamo visti, i quali non sono di poco conto,  tuttavia di contro abbiamo un valore di tenuta al vento  che sicuramente non è elevato. Per alcuni ambienti interni odiati di porte scorrevoli, risulta essere più semplice vivere gli esterni, essendo la praticità una delle caratteristiche di queste porte.

Porte scorrevoli esterne vantaggi

Facilità nel montaggio e costi ridotti i pro più evidenti, se poi ci vogliamo mettere anche la comodità d’uso in ambienti ristretti il tutto quadra perfettamente.

Porte scorrevoli esterne svantaggi

Di contro le porte scorrevoli esterne lo svantaggio è la tenuta al vento e la trasmittanza termica molto alta.

In ultima analisi possiamo dire che si tratta di una buona soluzione per chi vive un giardino un terrazzo o semplicemente vuole far entrare più luce nella propria casa (ma non certo applicabile a ogni situazione, diciamo che resta una scelta molto personale.)