Come aprire un’attività di serramenti

Come aprire un’attività di serramenti


Uno dei sogni di tanti italiani è avviare un proprio business e far crescere la propria azienda. Il settore dei serramenti è in costante evoluzione ed è non conosce crisi in quanto va incontro alle esigenze delle famiglie che nell’isolamento termico di porte e finestre vedono un buon investimento per risparmiare sulle bollette di energia e gas. Per questo motivo aprire un negozio di serramenti può essere una buona idea imprenditoriale.

Aspetti burocratici per avviare un’attività commerciale nei serramenti

Oggi partire con un’attività commerciale nel campo dei serramenti è meno complicato di qualche anno fa. Basta presentare al sindaco del Comune in cui si intende svolgere l’attività una SCIA (segnalazione certificata di inizio attività). Per far ciò è opportuno rivolgersi a un commercialista, il quale provvederà in modo rapido anche ad aprire la partita IVA, aprire una posizione INPS ed INAIL e iscrivere l’attività nel registro delle imprese presso la camera di commercio.

Aprire una rivendita di infissi

E’ importante, qualora si desideri aprire un negozio di serramenti, individuare un’area favorevole in cui collocare l’esercizio commerciale. Sono da valutare la pedonabilità dell’area, la presenza di competitor in zona, possibilità di parcheggio, visibilità della vetrina. L’edificio deve essere di dimensioni sufficienti a contenere diverse aree per ciascuna delle attività da svolgere: dall’esposizione alla vendita della merce al dettaglio, dal magazzino all’ufficio amministrativo.

Una volta avviata la pratica burocratica e individuata la sede operativa, occorre scegliere i fornitori e reclutare i collaboratori. Sembra superfluo specificare che è preferibile utilizzare prodotti di qualità, perché la stessa darà valore all’azienda.

L’investimento iniziale per aprire un negozio di serramenti può essere molto oneroso. Affitto dell’immobile, acquisto di materiali, manodopera sono tutte voci da mettere a bilancio. Il ritorno dell’investimento può non essere immediato. Quindi per avviare il business potrebbe essere opportuno affidarsi a un franchising. Oltre a un risparmio sui costi iniziali si può avere il beneficio di essere affiancati da un marchio forte e riconosciuto che possa garantire esperienza e qualità.

Ovviamente ogni caso ha delle particolarità specifiche, ma possiamo dire che queste sono le informazioni base da sapere per pensare di avviare un’attività nel settore dei serramenti.