Come allestire uno showroom di serramenti

Come allestire uno showroom di serramenti


Alla base di ogni attività commerciale l’obiettivo principale è vendere. Il settore dei serramenti non si sottrae a questa logica. Per raggiungere gli obiettivi è dunque fondamentale poter attrarre i clienti e presentare i prodotti. E’ dunque importante avere uno showroom che risponda a determinati criteri di allestimento.

Lo showroom è uno spazio dedicato al cliente ma che comunica l’identità dell’azienda. All’interno non si vendono prodotti, ma esperienze. Quindi è importante che siano per percepibili tutti i valori che il brand desidera trasmettere ai propri interlocutori per avviare il processo di vendita.

Lo spazio espositivo deve poter mettere in mostra i punti di forza dell’azienda, risaltando la qualità dei materiali, ma anche informare sulle tecniche di lavorazione e sulle tecnologie utilizzate.

 

I prodotti al centro dello showroom

Al centro dello showroom di serramenti deve esserci comunque il prodotto. E’ lui il protagonista. Il potenziale cliente che viene visitare lo spazio espositivo deve essere convinto che gli infissi che sono in mostra siano effettivamente il top per il suo immobile. Le finestre in esposizione devono essere illuminati in modo da essere messi in risalto e attirare l’attenzione.

E’ importante, inoltre allegare a ciascun prodotto esposto delle schede tecniche che descrivano in modo da far conoscere tutte le caratteristiche creare fiducia nel potenziale acquirente. La scelta di un infisso non è solamente emozionale, ma soprattutto ragionata. Pertanto una descrizione dei suoi punti di forza può invogliare alla scelta di quel determinato prodotto.

 

Come gestire lo spazio in uno showroom di serramenti

Lo spazio espositivo deve essere suddiviso con criterio. Ogni area deve avere un obiettivo preciso e deve essere organizzato in modo coerente, evitando accozzaglie che potrebbero creare solo confusione. Pensare ad aree divise per prodotti: infissi, porte per esterni e per interni, accessori, materiali.

Dato che lo showroom, come detto, è un luogo pensato per il cliente, bisognerebbe creare delle aree per rendere la visita più gradevole possibile. Qualora lo spazio lo consenta, sarebbe bene inserire un punto ristoro o anche aree dedicate ai bambini. Infine, tornando all’obiettivo finale, che è sempre la vendita, dovrebbe esserci un luogo adibito alla consulenza, alla registrazione dei contatti dei visitatori e ai preventivi.